difendersi dai forasacchi

UN VERO PERICOLO PER I NOSTRI ANIMALI

forasacchi prevenzione

Nel periodo che va da maggio a luglio i forasacchi, ovvero le spighe di alcune graminacee possono introdursi in varie parti anatomiche del cane (più raramente del gatto). G razie alla sua forma lanceolata, i l forasacco forma dei tragitti fistolosi con progressione unidirezionale.

Le sedi frequenti sono:

  • orecchie
  • naso
  • spazi interdigitali

Sedi meno frequenti:

  • albero bronchiale
  • regione lombare e sottolombare
  • reni
  • ovaie

cosa fare?

non allarmarsi e correre dAL VETERINARIO

cane forasacchi

Quando si introduce nelle orecchie, il forasacco è molto fastidioso per il cane e provoca in lui un continuo scuotimento della testa.

Con l'uso dell'otoscopio il veterinario è in grado di individuare ed estrarre il corpo estraneo. Questa manovra può essere effettuata senza sedazione, altrimenti, se il cane non lo permette, è consigliabile la sedazione che evita anche eventuali danni alla membrana timpanica.

Se riscontrate i sintomi del forasacco, onde evitare infezioni batteriche secondarie, portateci subito il vostro cane .

Share by: